/SiteCollectionImages/VPC/History/566x228/1960.jpg

1960 - Il succeso di Aquamatic

L'audace scommessa di Aquamatic andò a buon fine, principalmente per il duro lavoro che era stato svolto per stabilire delle joint venture con i costruttori di imbarcazioni durante gli anni '50. Botveds Boats, azienda costruttrice danese, fu la prima a investire in Aquamatic nella sua barca di nuova progettazione, la Coronet. La Coronet vide aprirsi le porte del mercato statunitense e, verso la metà degli anni '60, il successo fu garantito. Aquamatic fu il primo vero grande prodotto degli anni '60, la seconda maggiore innovazione nella storia di Penta. Per soddisfare la richiesta, fu costruito un nuovo stabilimento a Köping. Nel solo mercato statunitense, nel 1965 furono venduti circa 2.000 pacchetti della trasmissione Aquamatic, mentre cinque anni dopo gli americani acquistarono oltre 5.000 pacchetti AQ e quasi 4.000 trasmissioni. Nello stesso anno, furono venduti quasi 15.000 pacchetti AQ e circa 5.000 trasmissioni in tutti i mercati dell'azienda.