/SiteCollectionImages/VPC/History/566x228/2010_566x228.jpg

2010

Nuovi strumenti di controllo, IPS più potente e controllo delle emissioni dei motori industriali

Nel 2010 vengono introdotte numerose nuove produzioni: motori industriali per applicazioni mobili con riduzione catalitica SCR; una nuova generazione di motori marini diesel D3; il potente IPS1050 e IPS2300 e non di meno una gamma completa di strumenti di controllo con funzioni intelligenti.

SCR riduzione catalitica per le emissioni

Volvo Penta presenta un’ampia gamma di motori diesel fuoristrada che rispettano le regolamentazioni standard del 2011 sulle emissioni. La gamma usa la tecnologia SCR che aumenta del 5-10% i benefici sul consumo del carburante e aumento di potenza, rispetto i motori più moderni. La riduzione catalitica SCR converte lo scarico Nox in gas nitrogeno e vapore acqueo prima di rilasciarlo senza pericolo attraverso il convertitore catalitico. Il sistema fa questo aggiungendo automaticamente un 5% AdBlue® ai gas di scarico e poi passa il composto attraverso il convertitore catalitico.

IPS1050 e IPS1200

Con il sistema IPS Volvo Penta si rivoluziona il mercato delle comuni installazioni entrobordo. Il programma IPS si espande ulteriormente. Con unità di azionamento nuove e più grandi accoppiate ai motori 13 litri, Volvo Penta lancia due ulteriori classi di potenza: IPS1050 e IPS1200.

Con l’efficienza delle eliche nella parte anteriore, il sistema IPS è il leader incontestato del mercato di installazioni pod. Quest’anno Volvo Penta sta lanciando il terzo stage basato sul motore da 13 litri. Le due nuove trasmissioni del pacchetto IPS generano ognuno l’equivalente di 1050 e 1200 cavalli, rispetto le installazioni entrobordo abituali. Questo significa che adesso Volvo Penta può offrire il sistema IPS per imbarcazioni sopra i 100 piedi.

Motori più grandi, con maggiore potenza e coppia, richiedono alla trasmissione elevati sforzi. Seguendo questa valutazione, Volvo Penta ha sviluppato una trasmissione IPS  dalle dimensioni maggiori e più potente; altrettanto ha fatto per le eliche di IPS1050 e IPS1200.

Nuovi comandi di controllo e funzioni intelligenti

L’EVC-D, ultima versione della piattaforma elettronica della compagnia, offre una serie completa di nuovi comandi di controllo e funzioni; tutto facilmente utilizzabile attraverso pulsanti sulla plancia di comando.

I nuovi comandi sono resistenti ed ergonomici. Con un pulsante a pressione e posti frontalmente rispetto chi gestisce la guida si può facilmente selezionare la funzione cruise control, modalità single lever, low speed e powertrim assistant. Con stazioni di timoneria multiple la postazione di controllo puo’ essere sia attivata che bloccata in modo che non sia possibile azionare un’altra stazione per errore. Con l’entrofuoribordo c’è un pulsante di comando del trim sulla leva che permette di controllare trasmissioni singole o doppie.

Nuova generazione D3 diesel marino

La nuova generazione di motori D3 Volvo Penta è flessibile, alla fine. Ci sono più di cinque versioni dal 110 al 220 hp con i due più piccoli motori rivoluzionari per inbarcazioni non plananti. L’Aquamatic entrofuoribordo è disponibile in 4 versioni da 140 a 220 hp con SX singola o DPS trasmissione Duoprop. Tra le nuove caratteristiche il cambio elettronico, la manetta e anche i più bassi livelli di emissioni, rumori e vibrazioni.